Ciao a tutti.

Era già da qualche mese che volevo incominciare, no, ricominciare a scrivere in Italiano. Dopo più di 30 anni che non ho veramente avuto la necessita di farlo, mi sono ritrovato in una situazione estremamente particolare.. Un cliente Italo Americano mi scrisse un email tecnico circa tre settimane fa. Non c’era una sola parola in Inglese!

Rimango sempre stupito quando incontro persone che hanno speso più della meta della loro vita in un’ altra nazione, e mentre possono esprimersi anche eloquentemente nella nuova lingua, non hanno la più pallida idea di come poter scrivere.. Spesi quasi due ore per cercare di ricordarmi le corrette parole da usare per poter rispondere. In oltre a questa nuova situazione, c’è un altro fatto che mi turbava da tempo..

So per certezza che ricevete il newsletter, ma non vedo quasi mai una interazione tra i miei blog, e gli amici e parenti che li ricevono.. Per rimediare a questi due problemi, da oggi qui si parla anche in Italiano. Vediamo se la situazione migliora..

Ieri ho aggiunto qualche nuovo email all lista degli abbonati, e spero che non vi dispiaccia ricevere novità e notizie dall’Australia. Mi scuso fin da ora, ma la puntuazione, ho paura che non sarà sempre perfetta. La tastiera e sempre in Inglese e quindi e un lavoraccio trovare gli accenti o gli apostrofi corretti..

Sara anche interessante vedere se il resto della famiglia qui potrà fare senso di quello che scrivo in Italiano.. Penso che ci sarà da ridere..

Logicamente, dovuto al fatto che questo è un sito pubblico, non scriverò dettagli personali, ma cercherò di tenere il tutto sul generico. Sarebbe bello ricevere delle domande da voi cosicché da avere uno spunto iniziale.. Se non ricevo domande dalla prossima puntata, parlerò un po dell’Australia, ma non riguardo le cose da turisti, bensì fatti e situazioni che si possono solo conoscere vivendo qui.

Vorrei concludere, citando il fatto che sono estremamente felice e sollevato dal fatto che la maggioranza delle nostre conoscenze in Italia e in Europa, hanno passato senza danni maggiori fisici o permanenti, il disastro sociale ed economico creato dalla China..

A presto..

Total Page Visits: 307 - Today Page Visits: 1